Riso rosso con i piselli

Riso rosso con i piselli

“W la pappa col pomodoro!” Chi non ha mai sentito questo detto? Ebbene, nulla di più vero se pensiamo alla bontà del piatto che vi propongo in questa ricetta! Semplicissima ricetta, pronta in poco più di 20 minuti, con giusto due ingredienti che tutte noi abbiamo in casa. Un pranzo o una cena velocissima da preparare, e con un gusto strepitoso!

 QUALE TIPO DI PASSATA? –

Antonino Canavacciuolo: “Di pomodoro San Marzano, non troppo concentrata, fatta con l’attenzione e l’amore della nonna. Quando la passata è buona, si sposa bene con ogni piatto!”

Marcello Trentini: “Una passata fine e setosa va bene per il ragù napoletano, abbastanza fluida perché deve pippiare per molte ore. La versione rustica, grezza e meno acquosa, con tracce di semi e bucce e acidità più bassa, è ideale per sughi dalle cotture brevi e con il pesce. Per il classico pomodoro e basilico cotto al volo ci vuole un pomodoro molto dolce, una varietà terroir come il ciliegino, la butalina piemontese, il cuore di bue, il pomodorino vesuviano, intensa, molto dolce e con acidità calibrata”

DOSI PER 2 PERSONE

200gr di riso carnaroli
1/2 cipolla
olio EVO
passata di pomodoro
piselli fini congelati
brodo

COME FARE IL RISO AL POMODORO E PISELLI

In una casseruola soffriggere la cipolla tritata finemente con un filo d’olio EVO. Quando sarà diventata bionda (non deve bruciare per non dare al piatto un retrogusto amaro!) inserire il riso. Tostarlo leggermente e aggiungere un mestolo di passata e del brodo q.b. per coprirlo leggermente.

Quando la cottura necessità di liquido, aggiungere una porzione di passata assieme a una di brodo.

A 5 minuti dalla fine della cottura, aggiungere i pisellini congelati.

Mantecare con una piccola noce di burro e una manciata di Parmigiano Reggiano. 

Impiattare e decorare con una fogliolina di basilico.

  • BASSA
  • 20′ CIRCA
  • SCEGLIERE UNA PASSATA DAL GUSTO DOLCE IN QUANTO IL PIATTO NON RICHIEDE UNA COTTURA LUNGA.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *