Carciofi gratinati al forno

Carciofi gratinati al forno

Un piatto estremamente veloce, semplice, e gustosissimo!  Occorrono pochi e veloci passaggi ma tanto basta per renderli speciali. Il tocco finale prima di infornare i carciofi al gratin è aggiungere una spolverata di pecorino grattugiato che li renderà appetitosi esaltando il sapore dei carciofi.

– LE QUALITA’ DEI CARCIOFI – 

Stando alle fonti documentarie, le prime coltivazioni di Cynara scolymus (questo il nome scientifico del carciofo) sul territorio italiano risalgono all’epoca romana in Sicilia, ma già egizi e greci conoscevano il cardo selvatico, molto diffuso nel bacino del Mediterraneo, che possiamo considerare il progenitore del carciofo. Inoltre le sue proprietà medicinali, note anche agli arabi, si sono diffuse nei secoli presso le civiltà dell’Italia meridionale e insulare.

Leggi anche Proprietà del carciofo.

DOSI PER 4 PERSONE

5 carciofi
50gr di pangrattato
40gr di pecorino
olio EVO q.b.
pepe q.b.
prezzemolo

COME FARE I CARCIOFI GRATINATI AL FORNO

Cominciamo pulendo i carciofi: togliete le foglie esterne e tagliate il gambo; poi eliminate le punte. Una volta puliti, passate la superficie dei carciofi con metà limone, affinché non anneriscano.

Tagliarli a metà e facciamoli bollire in acqua salata finchè non risulteranno tenere, ma non sfatti. 

Nel frattempo prepariamo un composto di pangrattato, pecorino, pepe e prezzemolo sminuzzato. 

Scoliamo i carciofi, poniamoli in una pirofila precedentemente oliata con olio EVO, e cospargiamoli con il preparato di pangrattato. 

Un’altro filo di olio in superficie e una spolveratina di prezzemolo, poi in forno per 20′ a 180°. 

  • FACILE
  • 20′ A 180°
  • I CARCIOFI SONO DI PER SE MOLTO DETERIORABILI, QUINDI SCONSIGLIO DI CONSERVARLI PER PIU’ DI 10/12 ORE. IL MIO CONSIGLI E’ DI MANGIARLI AL MOMENTO.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *