Pasta frolla

Pasta frolla

La Pasta frolla Γ¨ la base ideale per moltissime torte, biscotti e qualsivoglia tipologia di torta che deve risultare croccante e al tempo stesso friabile. E’ molto semplice realizzarla, ma gli ingredienti devono essere molto freddi, per far si che il calore delle mani non li sciolga troppo in fredda rendendo impossibile impastare.Β  Ricette differenti riportano differenti dosaggi degli ingredienti. Qui di seguito la mia versione presa dalleΒ  meravigliose crostate di ernest knam!

UNA RICETTA MOLTO ANTICA –

Pare infatti che una pasta molto simile fosse giΓ  conosciuta attorno all’anno Mille e che venisse prodotta dopo l’introduzione della canna da zucchero dal Medio Oriente. Tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento la ricetta venne perfezionata e utilizzata nelle piΓΉ svariate ricette.

Come dice il nome Γ¨ friabile e fragile ma non dura, fatta con farina, burro, zucchero e uova mescolati in proporzione variabile e poi cotta in forno. È ilΒ burroΒ che regala alla pasta la sua tipica friabilitΓ  (piΓΉ ne mettiamo e piΓΉ Γ¨ morbida) dato che la preparazione Γ¨ priva di lievito. LeΒ uovaΒ sono responsabili della consistenza: se usiamo solo i tuorli sarΓ  piΓΉ friabile mentre se la desideriamo un po’ piΓΉ croccante aggiungeremo un albume.Β 

DOSI PER una teglia da 22/24cm:

100gr di zucchero
100gr di burro
1 uovo interoΒ 
200gr di farina 00
4gr di lievito
1 pizzico di sale

COME FARE LA PASTA FROLLA

In una terrina amalgamareΒ  lo zucchero e burro fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungiamo poi l’uomo e mescoliamolo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Setacciare la farina e incorporarla, assieme a lievito e un pizzico di sale.

Impastare velocemente finto a che tutti gli ingredienti non siano bene amalgamati.

Non deve essere impastata a lungo, per evitare che il calore delle mani sciolga l’impasto.

Riporre in frigo per almeno 1 ora avvolta da una pellicola trasparente. L’ideale sarebbe utilizzarla il giorno successivo.

  • BASSA
  • 30/40 MINUTI
  • RAFFREDDARSI LE MANI IN ACQUA PRIMA DI IMPASTARE
  • TUTTI GLI INGREDIENTI DEVONO ESSERE FREDDI DI FRIGO
  • PIU’ LA PASTA RISPOSA IN FRIGORIFERO PIU’ SARΓ  FACILE STENDERLA
  • E’ POSSIBILE CONGELARE L’IMPASTO E UTILIZZARLO QUANDO SI DESIDERA

Potrebbero interessarti anche questi articoli!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *